News

No alla divisione di un cortile in comunione (anche) se ciò pregiudica le destinazioni d'uso accessorie

15 Aprile 2020 |

Cass. civ.

Cortili e aree esterne
 

L'esclusione della condominialità del bene – e dunque l'inapplicabilità dell'art. 1119 c.c. - non ne comporta in automatico la divisibilità. Se infatti il bene è oggetto di comunione, ai sensi degli artt. 1111 e 1112 c.c., la divisione è possibile solo se non ne pregiudica la destinazione d'uso.

Leggi dopo