News

Decreto agosto convertito in legge. Gli aspetti principali in ambito condominiale

Legge di conversione. Sul supplemento ordinario n. 37/L della Gazzetta Ufficiale n. 253 del 13 ottobre 2020 è stata pubblicata la legge 13 ottobre 2020, n. 126: “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, recante misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia.”.  Si tratta, appunto della legge di conversione del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104 ribattezzato “Rilancio 2”.  originariamente battezzato “Decreto Agosto”, recante “Misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia” costituito originariamente da 115 articoli ed oggi diventati 165 con l’inserimento, nei passaggi tra Camera e Senato, di ulteriori 50 articoli.

 

Compenso Amministratore in tema di eventi sismici.In tema di disposizioni in materia di eventi sismici, l’art. 57 del d.l. n. 104/2020 ha modificato l’art. 34 del d.l. n.189/2016 conv. con la l. n. 229/2016. In particolare, in materia di contribuiti, il nuovo comma 5 dell’art. 34 del d.l. 189/2016 prevede che con i medesimi provvedimenti può essere altresì riconosciuto un contributo ulteriore, nella misura massima del 2 per cento, per le attività professionali di competenza degli Amministratori di Condominio e per il funzionamento dei consorzi appositamente istituiti dai proprietari per gestire interventi unitari.

 

Quorum assembleari per Ecobonus 110%. L’art. 63 del d.l. n. 104/2020, in tema di Superbonus, prevede che le deliberazioni dell’assemblea del Condominio aventi per oggetto l’approvazione degli interventi previsti dall’art. 119 del d.l. n. 34/2020 e degli eventuali finanziamenti finalizzati agli stessi, nonché l’adesione all’opzione per la cessione o per lo sconto di cui all’articolo 121 del d.l. n. 34/2020, sono valide se approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno un terzo del valore dell’edificio.

 

Videoconferenza.L’art. 63 del d.l. n. 34/2020 ha introdotto la videoconferenza in Condominio. In particolare, all’articolo 66 delle disposizioni per l’attuazione del codice civile e disposizioni transitorie, il legislatore ha apportato alcune modificazioni. Al terzo comma, dopo le parole «e deve contenere l’indicazione del luogo e dell’ora della riunione» sono state inserite le seguenti: «o, se prevista in modalità di videoconferenza, della piattaforma elettronica sulla quale si terrà la riunione e dell’ora della stessa»; dopo il quinto comma è stato aggiunto il seguente: «Anche ove non espressamente previsto dal regolamento condominiale, previo consenso di tutti i condomini, la partecipazione all’assemblea può avvenire in modalità di videoconferenza. In tal caso, il verbale, redatto dal segretario e sottoscritto dal presidente, è trasmesso all’amministratore e a tutti i condomini con le medesime formalità previste per la convocazione».

 

Rinvio rendiconto e adeguamenti antincendio.  Da ultimo, con una nuova previsione (art. 63-bis d.l. n. 34/2020), il legislatore ha previsto che il termine di cui al numero 10) dell’articolo 1130 c.c. è sospeso fino alla cessazione dello stato di emergenza da COVID-19, dichiarato con delibera del Consiglio dei ministri del 29 luglio 2020. Inoltre, è stato decretato il rinvio di sei mesi dal termine dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il termine per gli adempimenti e adeguamenti antincendio previsti per il 6 maggio 2020, di cui all’articolo 3, comma 1, lettera b, del decreto del Ministro dell’interno 25 gennaio 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 30 del 5 febbraio 2019.

Leggi dopo