News

Contratto di locazione ad uso abitativo stipulato in forma verbale: la registrazione non sana il vizio di forma

 

L'effetto di consolidamento derivante dalla registrazione del contratto di locazione ad uso abitativo stipulato dalle parti in forma verbale viene travolto dalla pronuncia di illegittimità costituzionale (Corte Cost. n. 50/2014) che, con effetto ex tunc, ha negato legittimità all'art. 3, comma 8, d.lgs. n. 23/2011.

Leggi dopo