Giurisprudenza commentata

Vendita di quota ideale del bene locato ad uso diverso: escluso il diritto di prelazione per il conduttore

01 Agosto 2019 |

Trib. Massa

Prelazione

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Chiamato ad accertare l'eventuale lesione dei diritti subita da una società conduttrice, il Tribunale adìto ha evidenziato che, in caso di alienazione ad un terzo o ad un altro comproprietario di una quota ideale di proprietà dell'immobile locato ad uso commerciale, non è configuratole in favore del conduttore il diritto di prelazione previsto dall'art. 38, l. n. 392/1978, né, conseguentemente, quello succedaneo di riscatto di cui all'art. 39 della stessa legge.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >