Giurisprudenza commentata

Successiva riunione dei vari giudizi: il condominio soccombente può imputare ai condomini attori le spese di rappresentanza giudiziale?

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Chiamata ad accertare la validità della delibera assembleare di ripartizione delle spese processuali, oggetto di impugnazioni proposte dai condomini con separati atti giudiziali, la Corte territoriale ha evidenziato che il condominio mantiene la qualità di soccombente anche rispetto al gruppo di condomini che hanno proposto impugnativa: in tale quadro, il criterio della soccombenza ai fini della ripartizione resta unitario. Di conseguenza, è illegittima l'eventuale delibera assembleare che abbia statuito in tale senso.

Leggi dopo