Giurisprudenza commentata

Quando l'impugnazione della delibera assembleare è tempestiva

Sommario

Massima | Il caso | La questione | La soluzione giuridica | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Il Tribunale di Roma rigetta l'impugnazione della delibera assembleare condominiale proposta dal condomino per tardività della stessa in quanto introdotta con ricorso, anziché seguendo la forma ordinaria propria dell'atto di citazione, alla cui piena osservanza deve, quindi, farsi riferimento al fine di stabilire la tempestività dell'opposizione, con particolare riferimento al rispetto del termine di trenta giorni indicato dall'art. 1137 c.c.

Leggi dopo