Giurisprudenza commentata

Può il terzo creditore del condominio chiedere un decreto ingiuntivo verso il condomino moroso?

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

La Corte d'Appello di Bologna, nel caso di un'opposizione a decreto ingiuntivo fondata, in rito, sulla carenza di legittimazione del condomino, quale unico debitore nei confronti di un'impresa che aveva effettuato lavori straordinari per conto del condominio, ha ribadito la natura parziaria e non solidale delle obbligazioni assunte dall'Ente verso il terzo, il quale può agire direttamente nei confronti dell'inadempiente.

Leggi dopo