Giurisprudenza commentata

Mediazione: no all'accordo con i terzi creditori del condominio

14 Dicembre 2017 |

Trib. Taranto

Mediazione obbligatoria (condominio)

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Chiamato ad accertare la legittimità di una clausola di mediazione conciliativa inserita in un contratto di appalto di opere private tra condominio e terzo appaltatore, il Tribunale di Taranto, nel ritenerla nulla, e quindi non soggetta alle materie della mediazione obbligatoria di cui all'art. 5, comma 1-bis, del d.lgs. 28/2010, ha sottolineato che le controversie del condominio con i terzi restano escluse dall'àmbito di obbligatorietà della mediazione.

Leggi dopo