Giurisprudenza commentata

La rateizzazione del debito del condomino può essere concessa dall'assemblea ma non dall'amministratore

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Sempre di più, in un periodo di permanente crisi economica, i condomini si trovano a dovere fare i conti con l'impossibilità di pagare le quote delle spese inerenti alla gestione condominiale. Spesso, invece, la morosità non è ascrivibile ad un momento di contingente difficoltà economica, ma è la manifestazione di scarso interesse nei confronti delle conseguenze che possono derivare alla continuità della gestione condominiale e che si riflettono sull'intera compagine. La sentenza del Tribunale di Roma ha ribadito il principio secondo il quale accordare al condomino una dilazione nei pagamenti non è compito dell'amministratore.

Leggi dopo