Giurisprudenza commentata

Inammissibilità dell'azione del singolo condomino nei confronti dell'amministratore in caso di inerzia nell'esecuzione di atti conservativi

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

È inammissibile l'azione del singolo condomino, nei confronti dell'amministratore, diretta ad ottenerne la condanna a porre in essere atti conservativi ed al risarcimento del danno. Il contratto di mandato sorge tra l'amministratore ed il condominio, per cui il singolo condomino non è legittimato ad agire...

Leggi dopo