Giurisprudenza commentata

Il giudicato formatosi nei confronti del condominio è efficace nei confronti del singolo condomino anche se dissenziente rispetto alla lite

28 Luglio 2020 |

Trib. Sassari

Dissenso alle liti

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all’approfondimento |

 

Il Tribunale di Sassari, nell’ambito di un’opposizione all’esecuzione proposta da un condomino, risolve un’interessante questione concernente gli effetti del giudicato, formatosi all’esito di una causa di risarcimento danni intrapresa da un terzo nei confronti del condominio per responsabilità aquiliana di quest’ultimo, i quali si producono direttamente nei confronti del singolo condomino, anche se dissenziente dalla lite. Infatti, la separazione della responsabilità del condomino dissenziente da quella degli altri condòmini ha effetto solo nei rapporti “interni” con i partecipanti al condominio, non riguardando anche quelli “esterni” con il terzo che è in lite con l’intera compagine condominiale, compresi i dissenzienti. Pertanto, nell’ipotesi di soccombenza del condominio nella lite, anche il condomino dissenziente è obbligato nei confronti del terzo vittorioso a rispettare il giudicato derivante dalla condanna del condominio, salvo rivalersi contro quest’ultimo per ripetere ciò che abbia dovuto pagare alla parte vittoriosa.

Leggi dopo