Giurisprudenza commentata

Giudice competente per il pagamento delle spese da parte di un condomino domiciliato in uno Stato diverso da quello in cui si trova l'immobile

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La Corte di Giustizia UE, in una recente pronuncia, ha ritenuto che le controversie relative al mancato pagamento delle spese condominiali, da parte di un condomino domiciliato in uno Stato membro diverso da quello in cui si trova l'immobile da cui sono originati i contributi condominiali, rientrano nel campo delle obbligazioni contrattuali e, in particolare, delle prestazioni di servizi, trovando applicazione l'art. 7, punto 1, lett. a) Reg. UE n. 1215/2012 sulla competenza giurisdizionale, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale nonché l'art. 4, par. 1, lett. b), Reg. CE n. 593/2008. Ne consegue che, per dette controversie, è competente l'autorità giurisdizionale del luogo di esecuzione dell'obbligazione dedotta in giudizio, in cui i servizi sono stati o avrebbero dovuto essere prestati in base al contratto.

Leggi dopo