Giurisprudenza commentata

È annullabile la delibera viziata da un errato criterio di ripartizione delle spese per lavori straordinari

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

Il giudicante etneo è stato chiamato ad accertare l'illegittimità di una delibera condominiale per un asserito vizio di nullità, nonostante l'oggetto dell'atto collettivo riguardasse il criterio di riparto di spese condominiali, nella specie relative ai lavori straordinari afferenti la zona box/garage, su una corsia di manovra coperta, non utilizzata dal condomino impugnante.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >