Focus

Presenza dell'amianto nel condominio e necessità di interventi di bonifica

Sommario

Il quadro normativo | Parti del condominio nelle quali l'amianto può essere presente | Tetto dell'edificio, canna fumaria ed altro | In conclusione | Guida all'approfondimento |

 

Dagli anni '90, l'uso dell'amianto in tutte le sue forme è stato dichiarato fuori legge. Negli edifici di civile abitazione, edificati precedentemente a tale data, il problema potrebbe non essere stato eliminato, per cui si potrebbe profilare la necessità di verificare se l'amianto sia presente nelle parti comuni e, in caso positivo, di determinare con quali modalità intervenire in relazione al grado di pericolosità dell'anomalia. L'amministratore non può agire di sua iniziativa, non rientrando l'adempimento nelle sue attribuzioni, anche se i conseguenti interventi sono mirati alla conservazione delle parti comuni ed alla salvaguardia della salute dei condomini e dei soggetti che lavorano per l'ente.

Leggi dopo